Cosa stai cercando?
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in excerpt
Filter by Custom Post Type

Prodotti

MAGNETOTERAPIA AD ALTA FREQUENZA E BASSA INTENSITÀ

Poli magnetici

La magnetoterapia ad alta frequenza, detta anche elettromagnetoterapia ad alta frequenza si basa sull’ emissione di onde radio di frequenze comprese tra i 18 e i 900 MHz in brevi impulsi, la cui frequenza è regolabile.

Il campo magnetico generato in alta frequenza è caratterizzato da intensità molto basse che vengono misurate solitamente in mW.

Il campo elettromagnetico viene generato da un circuito radiante contenuto all’interno di un apposito applicatore facilmente adattabile alla parte del corpo da trattare.

Come nella magnetoterapia a bassa frequenza l’azione principale è quella di ripristinare la carica energetica a livello cellulare. I campi elettromagnetici sono in grado di favorire il recupero fisiologico dell’organismo indebolito a causa di una malattia o di un trauma.

Si parla anche in questo caso di campi elettromagnetici pulsati (CEMP).

Gli studi clinici effettuati dimostrano l’efficacia della magnetoterapia ad alta frequenza per tutte le patologie a carico dei tessuti molli, pur mantenendo risultati importanti anche nel trattamento di patologie ossee.

Può essere utilizzata anche per i ritardi di calcificazione, ma richiede più trattamenti rispetto alla magnetoterapia a bassa frequenza.

Elenchiamone alcune:

  • Distorsioni
  • Tendiniti
  • Dolori muscolari
  • Lombalgie
  • Sciatalgie
  • Mialgie
  • Artriti-artrosi
  • Dolori articolari

MAGNETOTERAPIA A BASSA FREQUENZA E ALTA INTENSITÀ

La magnetoterapia a bassa frequenza e alta intensità consiste in un dispositivo che emette campi elettromagnetici trasferiti al paziente tramite solenoidi.

Un solenoide può essere rappresentato come un filo di rame avvolto, simile ad una molla. Lungo il filo viene fatta passare una piccola quantità di corrente che genera un campo magnetico le cui linee di forza costituiscono il campo positivo (NORD) e quello negativo (SUD).

Poli magnetici

Nell’uso terapeutico gli avvolgimenti sono schiacciati e il solenoide assume una forma piatta che viene messa a contatto diretto con la parte da trattare, ad eccezione dei solenoidi a cilindro, dove il paziente viene curato posizionandolo all’interno dell’applicatore stesso. La forma fisica dei solenoidi varia da produttore a produttore e possono essere circolari, rettangolari, cilindrici ed usati singolarmente o contenuti insieme in una fascia. Indipendentemente dalla forma, l’importante è che siano in grado di generare campi magnetici di intensità e frequenza adeguati.

MAGNETOTERAPIA NEL TRATTAMENTO DELL’EPICONDILITE

Magnetoterapia ed Epicondilite
Magnetoterapia ed Epicondilite

La magnetoterapia non è la terapia per eccellenza usata nel trattamento dell’epicondilite, ciò nonostante, può essere di grande aiuto nella strategia terapeutica globale e per questo viene spesso raccomandata.

L’epicondilite è un processo infiammatorio del tendine d’origine dei muscoli estensori della mano; è conosciuta volgarmente come “gomito del tennista”, già che quasi il 50% dei tennisti finiscono per patire questa lesione durante la loro carriera sportiva. Inoltre è una patologia piuttosto comune ad altre professioni che richiedono intensi sforzi compiuti con le estremità superiori.

L’epicondilite si manifesta con dolore, presente anche in condizione di riposo; nel realizzare l’estensione dorsale, il dolore aumenta, in special modo quando si ostacola il movimento. Il dolore è presente anche alla palpazione dell’epicondilo sul tendine infiammato.

Il trattamento fisioterapico richiede, in primo luogo, riposo: la riabilitazione è impossibile se manteniamo il livello di sforzo che ha originato la lesione.

Molto probabilmente il medico prescriverà calmanti e antiinfiammatori; è possibile limitare la mobilità con un bendaggio che limiti la prono-supinazione dell’avambraccio e la flesso-estensione della mano.

Dopo l’intervento iniziale per alleviare il dolore, con compresse termiche fredde o con un massaggio locale con un cubetto di ghiaccio, la magnetoterapia può essere consigliata.

Questa tecnica è in grado di rilassare il muscolo, migliorando la microcircolazione, accelerando il trofismo e alleviando il dolore. La magnetoterapia produce dunque un complesso si effetti che, agendo all’unisono, accelerano il processo di riabilitazione.

MAGNETOTERAPIA NEL TRATTAMENTO DELL’ARTROSI

Magnetoterapia
MAGNETOTERAPIA NEL TRATTAMENTO DELL’ARTROSI

I primi sintomi dell’artrosi sono i dolori alle articolazioni; il dolore riduce la mobilità, per cui si perde forza e la massa muscolare si riduce.

A causa di questa riduzione, la muscolatura perde parte della propria capacità di ammortizzare gli impatti e le articolazioni finiscono per soffrire di più con il movimento.

Si genera così un processo in cui il progressivo deterioramento sembra inevitabile; con il passare del tempo, le articolazioni più danneggiate sono quelle che hanno bisogno di maggiore ammortizzazione da parte della muscolatura striata; ginocchiaanche e colonna vertebrale soffrono in modo particolare delle limitazioni e del dolore generato da questa patologia.

Il trattamento con magnetoterapia mira alla riduzione del dolore e al ritardo del processo degenerativo che accompagna l’artrosi.

È utile combinare la magnetoterapia con esercizi attivi che favoriscano il rafforzamento della muscolatura vicina alla zona danneggiata dall’artrosi.

Si consiglia anche di ricorrere all’elettrostimolazione per migliorare la forza muscolare senza sovraccaricare l’articolazione. L’uso dell’elettroterapia, con correnti che migliorano la vascolarizzazione e diminuiscono il dolore, favorisce il processo di riabilitazione complessivo.

OSTEOPOROSI E MAGNETOTERAPIA

Magnetoterapia

Si tratta dei campi magnetici pulsati a bassa frequenza e bassa intensità, che vengono indicati con la sigla CEMP (Campi Elettromagnetici Pulsati) o PEMF in inglese (Pulsed Electromagnetic Fields). Intensità basse, non superiori a 100G e frequenze ridotte, non maggiori di 100 Hz, sono oggi alla base della Magnetoterapia, una metodica tradizionale, non invasiva, particolarmente indicata per la stimolazione della rigenerazione delle fratture e per rallentare il processo di diminuzione della densità ossea innescato dall’osteoporosi.

La Magnetoterapia può essere applicata in modo mirato, concentrando l’applicazione su particolari distretti anatomici, o in modo totale, sottoponendo l’intero organismo all’azione benefica dei campi magnetici pulsati.

La prima modalità è applicata in caso di patologie localizzate, dovute a trauma, sovraccarico, degenerazione, e nel caso della stimolazione della guarigione di fratture.

La Magnetoterapia totale, invece, viene impiegata per la stimolazione del riequilibrio dell’intero metabolismo e può favorire il rallentamento della perdita di sostanza minerale ossea dovuta all’osteoporosi.

La Magnetoterapia è efficace perché i campi magnetici pulsati (PEMF) interagiscono con le strutture cellulari, favorendo il recupero delle condizioni fisiologiche di equilibrio.

Agiscono sulle membrane cellulari favorendo lo scambio ionico tra i due lati della membrana. Questo porta a ripristinare il corretto potenziale transmembrana che è fondamentale per assicurare l’apporto di nutrienti all’interno della cellula.

Ancora, nel caso delle cellule nervose il più rapido recupero del potenziale di membrana è in grado di aumentare la soglia di percezione del dolore, inducendo di fatto un effetto analgesico.

La stessa azione a livello delle membrane intracellulari porta al ripristino della produzione ottimale di ATP, la molecola che porta energia a tutte le strutture cellulari dell’organismo.

A livello di organi e strutture anatomiche questi effetti si traducono in analgesia, riduzione dell’infiammazione, stimolo al riassorbimento degli edemi.

In più i campi magnetici pulsati hanno un particolare effetto di stimolazione della migrazione degli ioni Calcio all’interno dei tessuti ossei, che è in grado di indurre il consolidamento della massa ossea e favorire la riparazione delle fratture.

TERAPIA “TOTAL BODY”

Stuoia per magnetoterapia

L’’osteoporosi è una patologia di tipo sistemico, che coinvolge cioè l’intero apparato scheletrico del nostro corpo. Si rende quindi necessario un trattamento che permetta di intervenire contemporaneamente su tutte le zone coinvolte dalla patologia senza però costringere il paziente a lunghe e scomode sessioni di terapia in cui indossare più applicatori contemporaneamente.

Per trattamenti definiti “total body” vengono in nostro aiuto particolari applicatori come quello in figura. La terapia avviene attraverso un materassino con diversi solenoidi al suo interno in grado di emettere il campo magnetico su una superficie molto vasta.

Uno dei vantaggi principali è quello di rendere possibile la terapia notturna durante il sonno in quanto fornisce una comoda superficie piana su cui riposare.

È adatto anche per la terapia diurna in pazienti immobilizzati o per persone particolarmente attive (es. casalinghe, professionisti, lavoratori autonomi, ecc.) che faticano ad effettuare applicazioni per molte ore collegati ad una fascia terapeutica e preferiscono quindi la terapia notturna.

Tra i migliori materassini magnetici in commercio, vi sono quelli di tipo componibile che permettono il posizionamento mirato dei magneti. Tali materassini ha la peculiarità di poter essere assemblati a seconda delle necessità del paziente spostando i solenoidi al loro interno a seconda delle zone da trattare.

top-s 10 – ro+ten – Tutore di Spalla

Top-s 10 – Roten

top-s 10 – ro+ten – Tutore di Spalla

Cuscino di Spalle in Abduzione 10 – 15 gradi

È un dispositivo medico, sicuro e confortevole, che garantisce stabilizzazione e protezione all’arto da immobilizzare. Le cinghie di sostegno e le varie possibilità di regolazione a velcro assicurano la stabilizzazione migliore evitando il rischio di movimenti inopportuni. (cuscino in abduzione di spalla).

La presenza di fibbie, da regolare solo alla prima applicazione assistita dal tecnico specializzato, consente di reindossare il tutpre di spalla con estrema facilità. Il cuscino è completato da una pallina riabilitativa, ideale per mantenere in esercizio la muscolatura della mano e dell’avambraccio evitandone gonfiori e limitazioni di movimento.

Sempre disponibile – Possibilità di consegna in Ospedale, a domicilio o presso Centro Riabilitativo

Avvertenza

Nessun contenuto delle pagine del sito deve essere inteso come materiale pubblicitario, teso ad influenzare in qualsivoglia maniera una decisione di acquisto. Qualora riteniate che contenuti presenti sui siti siano invece di natura pubblicitaria siete pregati di segnalarlo. Il contenuto verrà attentamente esaminato e in caso sarà immediatamente rimosso o in ogni caso modificato per attenersi alle prescrizioni di non pubblicità. I pazienti sono pregati di consultare il proprio medico di fiducia.

PER INFORMAZIONI E DISPONIBILITA’ T. 05211560622

Ortopedia Dr. Mazzucchelli

Via abbeveratoia 61/c – 43126 – PARMA (PR)

Scopri dove Siamo!

Tutori di Ginocchio

Donjoy post operatorio
Tutore di ginocchio donjoy

Tutori di ginocchio e ginocchiere per legamenti a Parma

tutori di ginocchio e le ginocchiere per legamenti sono dispositivi medici particolari utilizzati per sopperire a un deficit del ginocchio in seguito a trauma o a una patologia. Oggi il mercato ne offre tantissimi tipi e modelli e a volte si può incorrere nella possibilità di errore nella scelta.

Quanti tipi e modelli ne esistono?

tutori di ginocchio si possono dividere in base al grado di supporto prestato o in base all’indicazione terapeutica.

Per quanto riguarda il grado di supporto si dividono in:

  • tutori di ginocchia per alleviare dolori o per una minima contenzione (ginocchiera elastica);
  • tutori di ginocchia per infortuni di media / grave intensità (ginocchiera steccata e articolate);
  • ginocchiere per legamenti: tutori ortopedici specifici per lesioni ai legamenti crociati, mediali e menischi;
  • tutori post operatori (indicati nel trattamento ed iter post operatorio).

Se si vogliono dividere i tutori di ginocchio in base all’indicazione terapeutica si dividono in:

  • ginocchiere per patologie croniche come l’artrosi o l’artrite;
  • tutori di ginocchio per sport: in particolare per la lussazione di rotula, centraggio rotuleo, per il tendine rotuleo (Osgood Schlatter) e ginocchiere a 4 punti specifiche per sci, basket e motocross;
  • ginocchiere per legamenti: lesione ai crociati o ai legamenti collaterali.

Quanti tipi e modelli ne esistono?

I nostri consigli

tutori per ginocchio o per legamenti sono prodotti e commercializzati da diverse ditte italiane e multinazionali (Donjoy, Djo, Fgp, Ro+ten, Thuasne, Gibaud…). Ogni produttore presenta caratteristiche e qualità differenti ma in molti casi la giusta scelta per un ottimo risultato dipende dal tecnico ortopedico specializzato che vi sta  consigliando in base al vostro ginocchio, esigenze e necessità.

Nel nostro punto vendita in via abbeveratoia 61c a Parma potete trovare un vasto assortimento di tutori ortopedici e molto altro con il miglior rapporto qualità / prezzo: su indicazione medica sapremo consigliarvi al meglio e vi faremo trovare diverse soluzioni per trovare il tutore più idoneo.

Per maggiori informazioni visita la sezione tutori ortopedici di ginocchio o contattaci al 05211560622.

Le marche trattate

AVVISO

I pazienti sono pregati di consultare il proprio medico di fiducia. Il personale Medico o il Medico Specialista è l’unica figura in grado di effettuare una diagnosi e non esiste articolo o ricerca su internet in grado di sostituirla.

Nessun contenuto delle pagine del sito deve essere inteso come materiale pubblicitario, teso ad influenzare in qualsivoglia maniera una decisione di acquisto. Qualora riteniate che contenuti presenti sui siti siano invece di natura pubblicitaria siete pregati di segnalarlo. Il contenuto verrà attentamente esaminato e in caso sarà immediatamente rimosso o in ogni caso modificato per attenersi alle prescrizioni di non pubblicità.

Ortopedia Parma Mazzucchelli

Ortopedia Dr. Mazzucchelli

Chi siamo

Ortopedia Dr. Mazzucchelli – Il centro ortopedico specializzato in articoli sanitari, articoli ortopedici e plantati su misura di Parma con esperienza trentennale in fisioterapia, riabilitazione e tecnica ortopedica. Specialisti in noleggio ausili (carrozzine, ausili deambulazione, montascale, letti elettrici, ecc), apparecchi per la riabilitazione (magnetoterapia, cemp, ultrasuono), vendita di acido ialuronico per infiltrazioni,  poltrone elettriche per disabili.  Si effettuano consegne e valutazioni a domicilio, anche in convenzione con Ausl – Inail. Sanitaria – Ortopedia Parma: Contattaci! 

MIRIAM LEONARDISeptember 12, 2018
Preparati e professionali.Nico PessinaAugust 30, 2017

Benvenuto!
Cosa stai cercando?
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in excerpt
Filter by Custom Post Type